Gli abitanti sul territorio parrocchiale sono oltre duemila, sia italiani che stranieri immigrati. La parte a monte del territorio è ricca di attività lavorative: uffici, laboratori, negozi.
La comunità si è organizzata in modo da risultare accogliente verso ogni persona che si presenti alla chiesa e attenta alle varie necessità pastorali che ne derivano.

Le famiglie che vengono a chiedere il Battesimo per i loro figli trovano disponibilità ad una catechesi personalizzata. La preparazione ai sacramenti dell’Eucarestia e della Cresima è ben strutturata e sostenuta da validi catechisti; essa si rivolge ai giovani di età compresa fra otto e quattordici anni, con incontri settimanali al mercoledì.

Più in dettaglio le attività educative, riservate ai bambini e di affiancamento alla catechesi, rivolte a far vivere un’esperienza di comunione e di amicizia sono: bivacchi di fine settimana, gite, campo scuola estivo in una località d’alta montagna, a completamento del cammino compiuto durante l’anno.
Nel Chiostro millenario delle Vigne un gruppo di giovani genitori anima un’attività tipo “Oratorio”, aperto a tutti i bambini al sabato pomeriggio.

Il Consiglio Pastorale Parrocchiale si ritrova una volta al mese per discutere i vari problemi e coordinare le attività delle commissioni, che ne costituiscono il braccio operativo; esse interagiscono con quelle del vicariato che si occupano degli stessi temi.
Le commissioni sono:
commissione per la Catechesi
commissione per la Carità
commissione per la Liturgia
commissione per i Problemi Sociali.

La commissione per la Carità lavora in sinergia con il Centro d’ascolto Vicariale (sede presso la Parrocchia di S. M. Maddalena) e che riceve il lunedì e martedi dalle ore 9 alle ore 11,30.

Vi sono alcuni appuntamenti fissi:
ogni giorno la recita del S. Rosario e la S. Messa
il lunedì sera la lettura della Parola di Dio
il giovedì sera l’Adorazione Eucaristica.
Le famiglie giovani si ritrovano mensilmente per un cammino specifico.